BATTI IL TEMPO – nuovo libro

Del tempo, al pari del denaro, si dice che può essere guadagnato, risparmiato, speso o sprecato. Forse anche per questo un popolare proverbio avverte che il tempo è denaro. E come il denaro è insieme una risorsa e un vincolo.

A dar retta alle ricerche, un manager di routine impiega il 42% del suo tempo di lavoro in riunioni e colloqui, un altro 15% lo passa al telefono o a sbrigare la corrispondenza e un altro 9% se ne va in viaggi o trasferimenti. Se si fa la somma siamo già al 66%, cioè i due terzi del totale. Il guaio è che spesso il residuo terzo se lo prende un subdolo ladro: il tempo perso.

Del tempo si può essere padroni o prigionieri. Padroneggiarlo significa stabilire dove collocare le nostre azioni in precisi spazi temporali, effettuando scelte consapevoli anche riguardo alle cose alle quali assegniamo più valore nella vita lavorativa e privata.  

Un manager peraltro ha un compito in più: si trova a dover organizzare, gestire e coordinare anche i tempi di altri. Per questo “Batti il tempo!” non si limita a trattare esclusivamente di time management,  ma indica le opportunità e le modalità per un esercizio efficace della delega ed illustra metodi e tecniche del  problem solving. Perché proprio i problemi sono fra i ladri più matricolati di tempo.

Questo libro è un viaggio attraverso le tecniche di Time Management coming from experience, provate e testate da chi il tempo è riuscito a batterlo davvero.

2 pensieri riguardo “BATTI IL TEMPO – nuovo libro

  1. Ciao Flavio, bellissima introduzione dell’argomento “gestione del tempo”. Quando si iniziano a padroneggiare un po’ le tecniche per migliorarsi,d’istinto si iniziano a notare tutte le “anomalie” o “sprechi di tempo” delle persone che ruotano intorno alla propria vita. Dare il giusto valore al tempo è fondamentale oggi. Consiglio a tutti di approfondire l’argomento. Complimenti sig Cabrini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *