ECONOMIA & BEN-ESSERE

Come dice l’economista Nepalese Dipak R. Pant è finita l’epoca del ben-avere ed è cominciata la nuova era del ben-essere.

Il concetto capitalistico basato sulla creazione di strutture, macchinari e maestranze che producono crescita sta velocemente lasciando il posto a sistemi più snelli, flessibili e centrati sulla VERA CONOSCENZA. La VERA CONOSCENZA oggi sarà divisa tra competenza tecnica e specialistica e il benessere personale. La competnza tecnica, il know how  e l’Hi Tech appartiene e, a mio modo di vedere, e apparterrà sempre più alle grandi  multi nazionali e ai grandi gruppi di potere economico e finanziario. La VERA CONOSCENZA avrà molto più a che fare con  la realizzazione di sogni e progetti attraverso una qualità di vita e di lavoro più elevata.

Saprà rispondere a domande come:

Come si può vivere meglio e stare bene mentre si fa impresa?

Come si può trovare equilibrio tra benessere e prosperità?

Una nuova spinta, un nuovo stimolo che guida gli imprenditori di ieri e la nuova generazione imprenditoriale di oggi e del futuro a percorrere nuovi sentieri di business che guardino, nel contempo, ad un’elevata qualità di vita. Il benessere personale, la serenità e la tranquillità che sono necessari. Necessari non solo a fare le scelte giuste ma anche ad ascoltare con più attenzione le intuizioni che provengono dalla testa e dal cuore. Uno star bene con se stessi e con le proprie aree del vivere sarà di gran lunga l’aspirazione dei più. Un mondo degli affari in profonda trasformazione e che inizia a volgere lo sguardo verso un minor fatturato ma una maggiore marginalità e un benessere personale di qualità più elevata.

È il momento di capire che il ben-essere è il nuovo capitale. Qualcosa che si deve respirare in qualsiasi azienda a partire dall’imprenditore  fino all’ultimo collaboratore assunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *