GLI STILI DI COMANDO – DOMINAZIONE

La dominazione

E’ la forma di autoritarismo che ha caratterizzato la Rivoluzione industriale con uno sfruttamento sistematico della manodopera ed il ricorso a metodi che rasentavano il terrorismo psicologico per ottenere obbedienza.

motivazione 7

Si concretizzavano nell’imposizione di regole ferree e nell’applicazione di severe sanzioni nei confronti di chi sgarrava. In situazioni del genere, l’attenzione dell’imprenditore o del manager si concentra sulla rigida osservanza di direttive e istruzioni impartite da parte dei subordinati (che considera, come sono solito dire, soltanto CCC, ovvero Costi Che Camminano), senza degnarsi di valutare con loro quali interventi potrebbero rendere la struttura più efficiente. È una linea di condotta tesa prevalentemente a sottolineare errori e difetti altrui, che stressa i dipendenti, fa scaturire conflitti all’interno dei gruppi di lavoro e induce sentimenti di resistenza o di rivolta. Chi ancora oggi, in qualche misura, adotta questo stile gestionale si ritrova immancabilmente a dovere poi fare i conti con rappresentanze sindacali forti e combattive, che innescano una spirale di vertenze e di cause di lavoro deteriorando irrimediabilmente il clima aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *