LA DINAMICA DELLA DIFESA

Il gruppo tenderà a difendere se stesso. Lo potrà fare in molti modi. E quando questi sistemi diventano esasperati si concretizzano in una eccessiva resistenza al cambiamento. Certi meccanismi saranno molto evidenti altri, invece risulteranno più nascosti.

La dinamica della difesa
Le dinamiche del gruppo – la difesa

Esempi di questo sono le resistenze:
nelle operatività
nei cambiamenti dell’organizzazione
nell’inserimento di nuove persone


Oggi l’imprenditore deve incidere sulla capacità del proprio gruppo di modificarsi e di adattarsi al cambiamento. Formazione sui collaboratori, incoraggiare il contatto con altre realtà lavorative anche fuori dal settore di appartenenza, testi sul marketing sono esempi di attività che devono “aprire” la propria concezione culturale di svolgere il lavoro. Nel caso dell’inserimento di nuovi collaboratori deve assicurarsi di smussare ogni angolo vivo e incoraggiare la conoscenza tra i collaboratori esistenti e i nuovi inseriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *