MISURARE IL CLIMA IN AZIENDA

MISURARE IL CLIMA IN AZIENDA

Come il clima aziendale influenza il rendimento

Che il clima aziendale influisca sulla produttività è ampiamente comprovato ma la temperatura ha ben poco da spartire con un concetto che nella letteratura scientifica ha fatto capolino sulla fine degli anni ’30 per diventare vero e proprio oggetto di studio a partire dagli anni ’60. Ne sono state date varie definizioni accademiche ma grosso modo il clima aziendale è l’atmosfera che grava su un ambiente di lavoro ed incide in varia misura sugli umori e sulle motivazioni di chi ci sta dentro.  

Più complicato è appurare come un clima aziendale si crea perché è la sintesi di una molteplicità di variabili. Un peso oggettivo ce l’ha la struttura: dimensioni, livelli gerarchici, tipo di attività, modalità operative e così via. Un peso ancora più rilevante lo rivestono però le percezioni soggettive, ossia il vissuto delle persone nel sistema di relazioni e più in generale nel contesto. In gioco entrano infine aspetti culturali che hanno a che fare con il grado di adesione ai principi e ai valori che un’organizzazione porta avanti. Per assurdo, non si può escludere che il clima fosse migliore in qualche campo dove gli schiavi cantando raccoglievano cotone piuttosto che nelle fabbriche in cui vennero installate le catene di montaggio.

Prestazioni & clima aziendale

Esiste una diffusa convinzione secondo la quale la prestazione dipende pressoché esclusivamente dall’abilità e dallo sforzo. Noi di ONE4 da sempre ci occupiamo in primo luogo di persone e sappiamo bene che c’è dell’altro: l’abilità si esprime al meglio e lo sforzo si accentua in situazioni in cui ci si sente a proprio agio. È anche per queste constatazioni che abbiamo avvertito l’esigenza di ampliare la gamma dei nostri strumenti di assessment: abbiamo perciò appena sviluppato una nuova piattaforma che conterrà tre prodotti di corporate analysis, il primo dei quali è dedicato proprio al clima aziendale. L’analisi si basa su dei questionari anonimi da compilare on line in cui sono formulate domande utili ad esplorare ben nove aree di indagine.

Un analisi che ogni azienda dovrebbe fare

Si tratta di un check up a tutto tondo che fornirà una dettagliata diagnosi dei livelli di soddisfazione lavorativa e nello stesso tempo restituirà al management preziosi feedback su come viene percepito il suo operato. L’elaborazione dei dati si tradurrà in un’accurata diagnosi che permetterà di individuare eventuali criticità o punti di debolezza e di progettare gli opportuni interventi migliorativi. Ne ho scritto anch’io sull’argomento in diversi articoli del mio blog.

L’analisi è già stata testata sull’intero team di una società toscana che è leader mondiale nel settore dell’intelligenza artificiale e ha clienti in ben tre continenti. Indipendentemente dai risultati, posso testimoniare che il solo fatto di somministrare i questionari genera coinvolgimento, perché la più grande prova d’attenzione che un’azienda può dare al proprio capitale umano è quella di volerlo ascoltare e di voler tener conto di ciò che ha ascoltato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *